Blog

check up aziendale definizione organizzazione
21 Dic

Il Check-up aziendale: dall’analisi dei dati alla definizione di nuove strategie.

Spesso riscontriamo che il “sistema” Azienda si affida ad una serie di regole e di processi che, avendo dato in passato risultati positivi, nel tempo diventano abitudini consolidate, considerate indispensabili e insostituibili.

 E’ proprio qui che si annida la minaccia più grande per l’Azienda.

 

AZIENDA: STRUTTURA COMPLESSA

L’Azienda è nata dall’idea di realizzare un sogno, ed attraverso l’impegno ed i sacrifici si è trasformata nella realtà che è oggi. Ha un centro decisionale a cui arrivano tutte le informazioni e da cui partono tutti i comandi. L’imprenditore ogni giorno riceve molti dati rilevanti, e spesso deve prendere decisioni strategiche e determinanti per il futuro della sua Azienda, basandosi sul suo istinto. Nonostante l’Azienda abbia un’organizzazione qualificata ed abile, potrebbe succedere che alcune decisioni risultino errate perchè falsate da informazioni scorrette o mancanti.

Se paragoniamo l’Azienda al corpo umano, riscontriamo che entrambi sono organismi complessi e costituiti da una struttura multifunzionale. Il corpo umano è dotato di un centro di comando, organizzato in modo da raccogliere e gestire in autonomia le informazioni ed inviare comandi e segnali di allerta.

RESISTENZA AL CAMBIAMENTO

Sono gli automatismi, che diventano convinzioni, a rappresentare il principale limite. La diffidenza verso il nuovo ed il cambiamento genera una pericolosa frase che sentiamo spesso: “ABBIAMO SEMPRE FATTO COSI’, PERCHE’ DOVREMMO CAMBIARE?”. Un’altra pericolosa convinzione è che le persone impiegate siano le migliori perchè inserite da tempo nell’Azienda. Il rapporto iniziale basato sulla professionalità diviene col tempo sempre più confidenziale e l’incarico fiduciario viene dato per scontato. Sono tendenze che portano l’imprenditore ad  abbassare le difese e a smettere di verificare le effettive capacità e competenze delle persone che rappresentano la garanzia della funzionalità aziendale.

Perché accade questo? Modificare un’abitudine consolidata rappresenta per l’imprenditore una scelta difficile: significa uscire dalla zona di comfort che l’Azienda gli ha creato. I risultati ottenuti in passato ed i rapporti personali in Azienda sono per lui le colonne portanti all’interno della sua attività; quindi è comprensibile aspettarsi una certa resistenza all’innovazione.

LA PAURA DELLA CONFERMA DEL SOSPETTO

Molti imprenditori evitano volutamente chiunque possa confermare ciò che già sospettano. Proprio come accade quando evitiamo una visita medica per paura dell’esito e delle conseguenti azioni necessarie.

Inoltre il timore di dover riconoscere di aver fatto scelte non idonee e di ammettere di aver sbagliato, costituisce un ulteriore freno verso gli interventi proposti dall’esterno, indispensabili all’attuazione di interventi favorevoli allo sviluppo della propria azienda.

L’IMPORTANZA DI UN SUPPORTO ESTERNO

La verifica esterna consente all’imprenditore di avere una visione oggettiva dello stato generale della sua Azienda, svincolata dai rapporti personali e non condizionata dal vissuto aziendale. L’unica efficace soluzione è l’analisi e diagnosi strategica aziendale “Attiva.T” che, oltre a rafforzare la consapevolezza aiuta, affiancato da un consulente dedicato, l’imprenditore nelle sue scelte.

Il Check-up aziendale “Attiva.T” utilizzato dai nostri consulenti ha questa specifica funzione: sostenere l’imprenditore affiancandolo nella gestione quotidiana delle situazioni divenute di difficile amministrazione.

DALLE INFORMAZIONI ALLE SOLUZIONI

La fotografia aggiornata di tutti i settori dell’Azienda consente di intervenire in modo mirato. L’obiettivo è fare emergere il potenziale inespresso a beneficio dell’intera struttura aziendale. L’imprenditore, affiancato da professionisti qualificati, ha la possibilità di realizzare i suoi progetti in sicurezza e con maggiori garanzie di riuscita.
Se sei interessato a conoscerci ed ad approfondire i contenuti del Check-up “Attiva.T” contattaci per un incontro gratuito.